HAI UN LOCALE PUBBLICO?

Allora sei nel posto giusto per un restyling di qualità! Invia una piantina via mail con la tua wish list ed i tuoi recapiti, ti ricontatteremo con una soluzione interessante!

HAVE A PUBLIC PLACE?

Then you are in the right place for a quality restyling! Send a plan via e-mail with your wish list and your contact details, we'll get back to you with an interesting solution!

Solare Termico

//Solare Termico
Solare Termico 2017-08-08T21:55:09+00:00

Project Description

In un impianto solare termico l’energia solare viene catturata e trasferita dalla luce solare all’acqua attraverso un pannello posto sul tetto dell’abitazione, un circuito idraulico chiuso e un serbatoio di accumulo dell’acqua.
Questo tipo di energia scalda l’acqua, presente in un accumulatore, che  viene utilizzata per  riscaldamento dell’acqua corrente sanitaria e per il riscaldamento degli ambienti (l’acqua calda passa nel riscaldamento a pavimento  o negli impianti di riscaldamento a termosifoni tradizionali).

Gli impianti più comuni sono due: a circolazione naturale e forzata.

Circolazione naturale

Circolazione forzata

circolazione naturale circolazione forzata
L’energia termica viene trasferita dalla luce solare all’acqua attraverso un pannello situato sul tetto della casa. L’acqua riscaldandosi sale per convezione in un serbatoio di accumulo (boiler), che deve essere posto più in alto del pannello, dal quale viene distribuito alle utenze domestiche; il circuito è chiuso, in quanto l’acqua che viene consumata viene sostituita dall’afflusso esterno. Questo impianto ha per pregio la semplicità ma è caratterizzato da una elevata dispersione termica, a scapito della efficienza
L’energia termica viene trasferita dalla luce solare all’acqua attraverso un pannello situato sul tetto della casa, in cui circola un fluido che, attraverso una pompa ed una centralina elettronica, trasferisce l’energia al serbatoio che si trova in un locale della casa.
Il circuito è così composto dal pannello, una serpentina posta all’interno del boiler ed i tubi di raccordo. Una pompa, detta circolatore, permette la cessione del calore raccolto dal fluido, in questo caso glicole propilenico, simile al glicole etilenico (il liquido usato per i radiatori delle automobili), alla serpentina posta all’interno del boiler. Il circuito  è notevolmente più complesso, dovendo prevedere un vaso di espansione, un controllo di temperatura ed altri componenti, ed ha un consumo elettrico dovuto alla pompa e alla centralina di controllo, ma ha una efficienza termica ben più elevata, visto che il boiler è posto all’interno e quindi meno soggetto a dispersione termica durante la notte o alle condizioni climatiche avverse.