BENVENUTO!

Questo è un sito aziendale diverso rispetto agli altri, è stato strutturato in modo da essere anche didattico, essendo l'azienda specializzata in settori di nicchia, tuttavia il visitatore non è costretto se non interessato a leggere tutto ma, se lo desidera, solo a carpire le informazioni di cui ha bisogno salvo poi contattarci per ulteriori approfondimenti.

I PROSSIMI AGGIORNAMENTI

I prossimi aggiornamenti del sito riguarderanno l'inserimento di una sezione speciale dedicata esclusivamente alle nostre case prefabbricate e una sezione dedicata allo shopping on-line dove puoi acquistare direttamente i materiali da noi commercializzati. Essendo ZEB una realtà molto attiva ti suggeriamo di Iscriviti alla nostra newsletter in modo da essere aggiornato sui nuovi materiali, sulle fiere ed eventi.

Domotica

//Domotica
Domotica 2017-08-08T19:50:40+00:00

Project Description

La Domotica è una scienza interdisciplinare che studia le tecniche di automazione degli edifici. Con questo termine si identifica l’integrazione delle tecnologie che consentono di rendere automatiche una serie di operazioni all’interno di un edificio, con lo scopo di aumentare il comfort, la sicurezza, maggior controllo sul risparmio energetico e che semplifichino le attività quotidiane in modo facile veloce ed intuitivo, alla portata di tutti.

Il grande vantaggio di questa “metodologia intelligente” risiede nella possibilità di controllare tutti i vari sottosistemi grazie all’impiego del cosiddetto bus di comunicazione.
Grazie al controllo remoto via internet infine, anche quando si è distanti è possibile assicurarsi che tutto sia sotto controllo e al sicuro, “interrogando” la propria abitazione sullo stato di tutti gli elementi che la compongono o richiedendo di effettuare un’azione a distanza.
Il sistema domotico permette di ottimizzare la gestione, le prestazioni e l’efficienza energetica dei seguenti sottosistemi:

  • climatizzazione invernale ed estiva;
  • ventilazione meccanica;
  • illuminazione e gestione dei carichi elettrici;
  • comando delle utenze motorizzate;
  • controllo di parametri ambientali;
  • controllo degli accessi;
  • gestione di impianti audio e video;
  • gestione degli allarmi e sicurezza dell’edificio.

Nello specifico per la Casa Attiva la domotica è intesa come sistema intuitivo di gestione e monitoraggio dell’edificio, è un fattore importante per il raggiungimento e il mantenimento degli obiettivi di efficienza e comfort ambientale. Al giorno d’oggi il più diffuso è il protocollo aperto KNX (Konnex) che non dipende dal protocollo proprietario del costruttore/fornitore del sistema ed è basato su un sistema bus/dispositivi a intelligenza distribuita, assicurando con ciò scalabilità, affidabilità, versatilità e veloce adattabilità alle nuove realtà.
KNX è lo standard di fatto nell’automazione degli edifici residenziali e commerciali, omologato secondo la norma europea EN50090 – EN 13321-1 e quella mondiale ISO/IEC 14543 ed è l’unico standard internazionale per la Building Automation e la Domotica approvato in tutto il mondo.
Si tratta di una piattaforma unitaria e aperta in grado di assicurare l’interoperabilità ed il funzionamento integrato dei dispositivi certificati, indipendentemente dal tipo di produttore.
Un unico software ETS gestisce tutte le fasi: pianificazione, progettazione, installazione dei dispositivi certificati KNX.

KNX è un sistema riconosciuto a livello mondiale, utilizzato nella maggior parte delle installazioni.

Ciò garantisce una rete di supporto molto diffusa, in grado di assicurare progettazioni ottimali e interventi di manutenzione in qualsiasi parte del mondo.
L’Unione Europea, in accordo con la stipula del protocollo di Kyoto, ha emanato nel 2002 la direttiva 2002/91/CE per l’efficienza energetica degli edifici, poi aggiornata nel 2010 con la direttiva EPBD 2010/31/UE, che si prefigge di ridurre i consumi energetici ed inquinare meno.

In riferimento agli edifici, il consumo energetico derivante è pari al 40% del totale. Di conseguenza, sempre nell’ottica del contenimento dei consumi, è stata emanata nel 2007 la norma europea EN 15232 recante “Prestazione energetica degli edifici: incidenza dell’automazione, della regolazione e della gestione tecnica degli edifici” che permette di valutare concretamente l’effetto dell’automazione e della gestione tecnica sui consumi energetici degli immobili.

Recentemente, l’uso di sistemi di automazione all’interno degli edifici residenziali e commerciali è in continuo sviluppo, incrementato dai tangibili benefici in termini di risparmio energetico.

La norma europea va nella direzione di stabilire convenzioni e metodi per la stima dell’impatto di automazione degli edifici e sistemi di controllo (Building Automation Control System, BACS) e della gestione tecnica degli edifici (Technical Building Management, TBM) sulle prestazioni energetiche e l’uso dell’energia negli edifici.
A tale scopo sono state inserite quattro classi di efficienza, identificate dalla A alla D dei sistemi BAC (Building Automation Control):

  • A: alta efficienza ovvero Sistema di controllo e automazione degli edifici (BACS) e gestione tecnica degli edifici (TBM) ad elevato rendimento energetico;
  • B: automazione avanzata ovvero BACS e TBM avanzati;
  • C: automazione standard ovvero BACS standard;
  • D: senza automazioneovvero BACS non efficienti a livello energetico.

Un edificio, a seconda del suo sistema di automazione e controllo installato, viene assegnato ad una di queste classi. Il potenziale risparmio di energia termica ed elettrica può essere calcolato per ogni classe in base al tipo di edificio e al suo utilizzo.

Per fare un esempio di domotica finalizzata all’efficienza energetica consideriamo la dinamica del controllo solare – orario e stagionale – questa è affidata a un sistema di frangisole che vengono comandati da attuatori KNX gestiti da una programmazione che regola gli apporti solari in base a ora, mese, orientamento e input dai sensori di irraggiamento, temperatura, illuminamento.
Le recenti normative (come la BACS UNI EN15232) confermano che l’utilizzo della domotica migliora l’efficienza dell’edificio fino al 26% per il riscaldamento/raffrescamento e fino al 16% per l’uso di energia elettrica.
L’ulteriore integrazione degli impianti tecnologici e di produzione da rinnovabili (fotovoltaico, solare termico, geotermia) in ambito KNX permette la gestione e la supervisione intuitiva a mezzo di smart phone.
La domotica permette, infine, un monitoraggio continuo dell’edificio con messaggi di allarme quando i comportamenti degli occupanti non sono virtuosi o quando vi sono anomalie nel funzionamento degli impianti che compromettono l’efficienza dell’insieme.

ZEB è in grado di fornirti lo strumento ideale per plasmare il comportamento dell’edificio intorno alle tue specifiche esigenze, adattandosi allo stile di vita che più ti soddisfa.

ZEB ti fa parlare con la tua casa intelligente! Si esatto! è possibile impartire comandi vocali e chiedere informazioni verbalmente.